20-10-2017 ore 9:21
Gastronomia

dal comune di Todi
Le Cantine Cooperative “Terre de’ Trinci” e “Tudernum” al “Prowein 2007” di Dusseldorf
Successo per il Sagrantino e gli altri vini umbri


TODI - C'è anche la cantina Tudernum tra le partecipanti al “Pro-wein” di Dusseldorf”, una importante vetrina internazionale dedicata al mondo della vitivinicoltura.
“Far crescere a livello internazionale l’immagine vitivinicola della nostra Regione attraverso la qualità delle produzioni cooperative in una delle massime manifestazioni mondiali del settore è lo spirito che ha spinto quest’anno due Cantine Cooperative di Fedagri a partecipare al “Pro-wein” di Dusseldorf”. E’ il presidente regionale di Fedagri Luigi Minelli a puntualizzare l’impegno profuso dalle Cantine cooperative vitivinicole umbre in questi anni per portare a livelli qualitativi di eccellenza le produzioni vitivinicole regionali e darne il giusto tenore internazionale grazie all’importante evento svoltosi nello scorso week-end.
“La partecipazione autoritaria dei vinificatori dell’area di Montefalco in un contesto internazionale prestigioso – prosegue Lodovico Mattoni, presidente della Cantina “Terre de’ Trinci” di Foligno e del “Consorzio del Sagrantino” che raccoglie nella sua compagine numerosi produttori dell’area – mira a dare visibilità a un prodotto come il Sagrantino che si sta rilevando estremamente apprezzato nei mercati globali. Questo progetto promozionale unitario che accomuna molti vinificatori dell’area, conferisce anche supporto all’impegno profuso in questi anni della nostra stessa Cantina Cooperativa sui mercati esteri per dare sfogo commerciale all’elevata qualità delle nostre produzioni”.
“Anche la Cantina “Tudernum” – prosegue il presidente della Cooperativa, Nazzareno Cataluffi – nell’ottica di conferire la migliore valorizzazione possibile alle proprie produzioni, ha recentemente attivato un restyling di immagine a supporto della qualità delle diverse linee di prodotto commercializzate. Con questa nuova immagine e con nuove pezzature come le bottiglie da 375 ml, è nostra intenzione intercettare nuovi mercati e riuscire a conferire un tenore internazionale alle nostre produzioni. Lo facciamo quest’anno partendo da una vetrina di prestigio come il “Pro-wein” di Dusseldorf cercando di coniugare la indubbia qualità vitivinicola delle nostre terre con la bellezza delle colline e dei centri d’arte del comprensorio Tuderte”.
“Con il conforto dei dati recenti sui trend positivi del mercato internazionale del vino – ha detto il Direttore di Fedagri, Lorenzo Mariani – diamo atto e sostegno alle nostre Cantine Cooperative circa la concreta volontà di porre in essere azioni dirette ad affrontare con decisione la sfida dei mercati globali. Su queste linee siamo altresì convinti che dovranno essere indirizzate le opportune azioni di intervento regionali nella nuova programmazione agricola 2007-2013, dando supporto alla promozione integrata delle produzioni eno-gastronomiche e dell’immagine dell’Umbria arrivando a coniugare qualità e quantità sulla scia di importanti risultati ottenuti nel recente passato da altre regioni”.
“Sullo stretto legame tra qualità, quantità e prezzo – conclude il presidente di Fedagri, Luigi Minelli – le nostre Cantine cooperative si candidano a giocare un ruolo importante in quanto strutture di riferimento di oltre 9.000 aziende agricole produttrici a livello regionale con oltre 250 mila HL di prodotto. Certamente dovremo continuare a progredire ulteriormente sulle azioni rivolte alla qualità delle produzioni partendo dalla vigna e abbracciando anche politiche promozionali e commerciali unitarie e condivise e, ove opportuno, progetti aggregativi d’impresa”.

19-03-2007



torna indietro invia questo articolo stampa questo articolo



Le ultime notizie dal tuo Comune



Spazio Aziende

    Scrivi alla redazione    

AGENDA
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031